“Tutti noi abbiamo pensieri negativi che ci circolano in testa, come uccelli che ci vorticano attorno: una cosa è tollerare che lo facciano, un'altra è accettare che facciano il nido nei nostri capelli.” - Albert Bandura, Psicologo

Perché l’autostima è così importante nelle nostre vite? Perché un errore o un fallimento, anche minimi, possono condizionare tutto il giudizio che ci diamo su noi stessi? Come misuriamo il nostro successo personale?

Il coaching è pensato proprio per capire l’importanza dell’autostima e imparare le strategie cognitive che permettono di migliorarla e mantenerla stabile nel corso della vita, come una riserva di carburante che ci permette di contare su noi stessi nei momenti di difficoltà, di sostenerci sia emotivamente, sia affettivamente, di provvedere al nostro benessere e portare avanti le nostre scelte.

Che cos’è l’autostima

L'autostima si forma grazie a più fattori: 

  1. le aspirazioni e le aspettative individuali e il modo in cui riusciamo a realizzarle
  2. l’importanza che attribuiamo a determinate qualità o competenze - per esempio avere una buona forma fisica o avere successo nel lavoro - e la capacità di mettere a frutto le nostre risorse e potenzialità, in un processo costante di crescita e di evoluzione personale
  3. le valutazioni che riceviamo da parte delle persone per noi significative.
Image

L'autostima è un concetto complesso che però ha due aspetti fondamentali:

  • la fiducia nelle nostre capacità di pensare e di affrontare le richieste e le sfide fondamentali della vita con sufficiente sicurezza e stabilità
  • la capacità di tutelarci e di proteggerci da rischi e pericoli che possiamo incontrare: questo aspetto chiama in causa quel valore fondamentale che è il rispetto per se stessi e da parte delle persone che ci circondano


Aspirazioni e aspettative

In modo esplicito o implicito, siamo tutti costantemente “sotto esame”, esposti al nostro giudizio soggettivo e a quello degli altri, misurato rispetto a canoni ideali o alla nostra capacità di fare fronte a un compito.

L’autostima si forma sulla base del rapporto tra aspettative e successo: trovare l’equilibrio - anche sapendo riconoscere se le aspettative sono troppo alte o troppo basse - è un’abilità fondamentale e da affinare nel corso di tutta la vita. 

Saper definire aspettative equilibrate, così come coltivare un’ambizione accettando il rischio di fallire senza che il fallimento induca un giudizio negativo globale su di sé (anche dagli errori si ricavano sempre informazioni utili), sono due aspetti complementari e decisivi per mantenere una buona autostima.

Qualità e competenze

Valutarsi in modo equilibrato e realistico, anche in termini di competenze e risorse da investire in un progetto o obiettivo di vita, significa sapere quali competenze e qualità possiamo mettere in gioco, quali siano i margini di miglioramento reali e saper riconoscere con serenità quando lo sforzo di raggiungere un obiettivo diventa troppo oneroso o poco realistico. 

Le valutazioni degli altri

Saper distinguere gli obiettivi e i progetti personali dalle aspettative esterne (famigliari o sociali) significa legittimare i propri desideri e le proprie scelte, sapere quanto esporsi nelle situazioni della vita, e di conseguenza saper mantenere l’equilibrio interiore quando non soddisfiamo le aspettative altrui.

Sapersi valutare in modo corretto e sereno è quindi essenziale per il benessere psicologico quotidiano, ed è una bussola per agire e per raggiungere gli obiettivi personali.

Un’autostima adeguata e realistica ha infatti un ruolo decisivo sul senso di autoefficacia, cioè sulla capacità di pianificare le azioni necessarie per raggiungere gli obiettivi di vita.

Per chi è il coaching

Il coaching fa per te se desideri capire in maniera approfondita i temi legati all'autostima e vuoi impegnarti nel processo di comprensione e di esercizio delle strategie cognitive utili per migliorare la tua autostima.

Obiettivi

Durante le sei ore di coaching lavoreremo per capire:

  • perché l’autostima e la valutazione che ciascuno di noi dà a se stesso sono importanti e a cosa servono 
  • come la buona valutazione di sé influisce sul benessere psichico e ci dà l’opportunità di crescere e migiorarci
  • come l’importanza di volersi “abbastanza” bene si leghi a “cosa siamo disposti a fare, e a cosa invece possiamo rinunciare” per difendere e confermare la nostra autostima.

Insieme, impareremo:

  • come arrivare a essere più consapevoli dei meccanismi e dei processi che costruiscono e mantengono una buona autostima
  • le strategie cognitive utili ad affrontare con più sicurezza e padronanza le situazioni di vita in cui una buona stima di sé è necessaria 

Il metodo

Il coaching prevede una parte teorica e una pratica strettamente connesse: riferiremo tutti i concetti teorici alle esperienze di vita personali e li esploreremo con esempi ed esercitazioni pratiche.

Durante la giornata, useremo:

  • materiale audiovisivo
  • lavoro di gruppo
  • esercitazioni strutturate
  • role playing (gioco di ruolo)
  • discussione di situazioni problematiche
  • esercizi a casa

Costi e iscrizioni

Puoi frequentare in modalità individuale oppure in due, con un amico o una persona con la quale sai di poter condividere questo percorso.

Coaching individuale: 370 Euro

Coaching per due persone: 290 Euro a persona

Su richiesta, valuto la possibilità di organizzare la giornata di coaching per gruppi più numerosi.

Come contattarmi

Please fill the required field.
Please fill the required field.